Rinuncia richiesta sospensiva al TAR

[banner]Studio Legale Giuliano
Patrocinio in Cassazione
Avv. Corrado V. Giuliano

PIANO PAESAGGISTICO:
RINUNCIATE LE RICHIESTE DI SOSPENSIVA

Open Land,A.M Group, Isab-Erg, la Provincia regionale, il Comune di Siracusa ed altri soggetti pubblici e privati, che si erano rivolti al TAR per chiedere, con l’annullamento del decreto assessoriale di adozione del Piano paesaggistico della Provincia di Siracusa, la sospensione degli effetti del Piano, hanno rinunciato alla richiesta di sospensiva. La decisione è stata assunta in seguito ai risultati dell’udienza del TAR (Tribunale Amministrativo Regionale) di Catania, convocata il 9 maggio scorso per discutere i ricorsi contro il Piano paesaggistico. In quell’occasione i Presidenti delle due Sezioni del TAR hanno ritenuto di non doversi pronunciare sulla domanda cautelare di sospensione del Piano paesaggistico ed hanno assunto la decisione di trattare le cause solo quando si conoscerà l’esito del Consiglio di Giustizia Amministrativa (CGA) sul Piano paesistico di Ragusa. Occorrerà quindi attendere che il CGA si pronunci nel merito sui ricorsi contro il Piano di Ragusa. Si prende atto, tuttavia, che le parti ricorrenti, tra le quali compaiono anche il Comune e la Provincia regionale di Siracusa che hanno concorso attivamente alla stesura del Piano paesaggistico provinciale, tra le diverse soluzioni possibili abbiano optato per la rinuncia alle richieste di sospensiva.
.

Comments are closed.