Preservare il 4 per cento dell ‘Oceano secondo uno studio potrebbe proteggere la maggior parte delle specie dei mammiferi marini

DA:

L’Environmental News Network  

 

 (26 agosto 2011) – Preservare solo il 4 per cento degli oceani potrebbe proteggere habitat fondamentale per la maggior parte delle specie di mammiferi marini, dalle lontre marine alle balene blu, secondo i ricercatori della Stanford University e l’Università Nazionale Autonoma del Messico.

 

Sono questi i risultati pubblicati nell’edizione del 16 agosto< Proceedings of National Academy of Sciences>.

 

Delle 129 specie di mammiferi marini della Terra, tra cui foche, delfini e orsi polari, circa un quarto sono a rischio di estinzione, dice lo studio.

“E ‘importante proteggere mammiferi marini, se si desidera mantenere dell’oceano ecosistemifunzionali “, ha detto il co-autore Paul Ehrlich, professore di biologia e senior fellow presso l’Istituto per l’Ambiente Woods a Stanford. “Molti di loro sono predatori ed hanno un impatto tutto il percorso attraverso l’ecosistema. E sono anche belli e interessanti.”

Mappatura dei mammiferi marini

Per individuare le aree dell’oceano, dove il risparmio potrebbe proteggere il massimo numero di specie e quelle più a rischio di estinzione, i ricercatori hanno sovrapposto le mappe di cui ogni specie di mammiferi marini è stato trovato. La loro mappa composita rivelato luoghi con il più alto “ricchezza di specie” – il più alto numero di specie diverse.

“Questa è la prima volta che la distribuzione globale della ricchezza dei mammiferi marini è stata redatta e presentata come una mappa,” ha detto il co-autori Sandra Pompa e Gerardo Ceballos della Università Nazionale Autonoma del Messico. “Il risultato più sorprendente e interessante è stato che tutte le specie possono essere rappresentati solo in 20 località conservazione critico che coprono almeno il 10 per cento della distribuzione geografica delle specie ‘”.

I ricercatori hanno identificato i 20 siti di conservazione in base a tre criteri principali: il numero di specie presenti, quanto sia grave il rischio di estinzione è stato per ogni specie e se nessuna delle specie sono state unico nella zona. Gli scienziati hanno anche considerato habitat di particolare importanza per i mammiferi marini, come zone di riproduzione e di rotte di migrazione