Gazprom inizia a cercare petrolio nell’ Artico | Greenpeace International

 

Interessi forti di diversi milioni di rubli: siamo alle solite! quali leggi potranno proteggere  il mondo dalla devastazione ambientale attuata dai potentati economici ?

Gazprom inizia a cercare petrolio nell’Artico | Greenpeace International.

Top news: Gazprom incontra resistenze prevedendo di perforare offshore petrolio nella regione artica, le stime delle Nazioni Unite ci vorranno 30 anni per pulire l’olio versato nel delta del Niger .
# Salviamo l’Artico: la prima incursione della Russia artica in trivellazione petrolifera offshore aveva incontrato feroci critiche prima ancora di iniziare. Giovedi ‘, gli ambientalisti hanno condannato i piani di Gazprom per la perforazione nel giacimento Prirazlomnoye ed hanno esortati a ritardare per un altro anno. L’azienda ha assicurato il progetto contro i danni ambientali per appena 7 milioni di rubli ($ 250.000). Abbinato al fatto che il più vicino servizio di pulizia dello spandimento è circa a 1.000 km di distanza, si può capire perché gli ambientalisti sono così preoccupati dai piani della Gazprom. Gazprom ancora deve dimostrare di avere la tecnologia necessaria per raccogliere l’olio da sotto lo spesso strato di ghiaccio che copre l’area per la maggior parte dell’anno.

# Petrolio: L’ONU ha stimato che un clean-up dei decenni del valore di perdite di petrolio nel Delta del Niger costerebbe 1 miliardo e richiederà 30 anni per condotta. Secondo il Programma Ambiente delle Nazioni Unite, Shell e altre compagnie petrolifere hanno continuamente contaminati Ogoniland la regione del delta per anni. Inquinanti dal petrolio (compreso l’olio che è stato versato 40 anni fa!) hanno portato a terreni contaminati e acqua potabile. La società in questione non sono riuscite a soddisfare sia i loro standard di sicurezza propri e gli standard del governo nigeriano. Oltre a questo, ci sono prove che alcune aziende hanno accumulato olio contaminato in pozzi senza fodera. Il rapporto delle Nazioni Unite raccomanda che le misure di emergenza da adottare per informare le comunità locali e per la pulizia colpite pozzi di acqua potabile.

© Will Rose / Greenpeace

Precedente Nove miliardi per il Sud, ma neanche un euro è nuovo | Informare per Resistere Successivo Facebook si infuria per il menù del Senato - Tg24 - Sky.it

2 commenti su “Gazprom inizia a cercare petrolio nell’ Artico | Greenpeace International

  1. Pingback: Mickey Mulkins

I commenti sono chiusi.