L’esagerato uso del Prozac influenza anche la vita dei pesci !

Gli effetti collaterali del Prozac non sono solo limitati  agli esseri umani depressi.                                                             

I pesci soffrono troppo quando questo farmaco arriva nei loro torrenti, fiumi e laghi. E questo avviene quando le persone espellono, nelle urine, fluoxetina , cioè il principio attivo del Prozac.  

Il_pesciolino_flathead

La sostanza chimica si trova nei corsi d’acqua naturali, attraverso impianti di trattamento delle acque reflue che non riescono a trattenerla e la lasciano filtrare. Quando pesci di sesso maschile ingeriscono il farmaco, apparentemente si alterano le loro menti al punto di registrare disfunzioni e anche avviarsi verso la distruzione.                                                                                                                                                                                         Per studiare gli effetti della fluoxetina, i ricercatori si sono rivolti a una specie comune di pesci d’acqua dolce degli Stati Uniti chiamata il pesciolino fathead (Pimephales promelas). Normalmente, i fathead mostrano un comportamento complesso di accoppiamento, i maschi con la costruzione dei nidi che le femmine visitano per deporre le uova. Una volta che le uova sono deposte e fecondate, i maschi tendono a loro con la pulizia via qualsiasi fungo o uova morti. Ma quando fluoxetina viene aggiunta all’acqua, tutto questo cambia.   <La femmina Pimephales promelas -ha detto il ricercatore Klaper- sembra essere indipendente dalle caratteristiche chimiche di questa sostanza, ma a concentrazioni di fluoxetina, grosso modo paragonabili ai più alti livelli documentati in acqua dolce, i pesciolini maschi cominciano a dedicare più tempo a costruire i loro nidi. Quando la dose è aumentata di dieci volte, i maschi diventano ossessivi, al punto che  ignorano le femmine”>.  Quando  la fluoxetina raggiunge concentrazioni sufficientemente elevati, tuttavia, i maschi diventano davvero aggressivi. Cominciano uccidere le femmine. Non a caso, tutte le femmine che riescono a sfuggire alle alette assassini dei maschi non depongono più le uova.Come si è visto, una complessa cascata di cambiamenti di espressione genica e di interazioni vengono attivati ​​quando il farmaco entra nel sistema nervoso del pesciolino maschio. Solo la comprensione di tali percorsi può aiutare a far luce sui modi per combattere gli effetti collaterali del farmaco sugli sfortunati pesci di sesso maschile.Lo svezzamento della nazione americana  dall’uso del Prozac come antidepressivo sarebbe probabilmente il modo più sicuro per garantire che la prossima generazione di fathead entrino nel mondo.

 

Da Smithsonian.com